Santorini

Santorini… Magia pura!

I colori di Santorini: da vedere!

L’isola di Santorini racchiude nelle sue profondità un’energia senza fine. La sua potenza si sprigiona nei mille strati e contrasti di colore: dal nero della lava al rosso dell’arenaria; dal grigio della pietra pomice al  blu profondo del mare. Su tutto, spicca il bianco delle case, aggrappate sul costone della roccia viva, che gli uomini hanno saputo costruire e conservare in secoli di storia. Con piccole punte di rosso, arancione e azzurro delle cupole e delle tante chiese, disseminate in tutta l’isola. Senza dimenticare le bellissime e variopinte bouganville che fanno da cornice a tutti i panorami pazzeschi che si possono ammirare.

Ogni volta che ci si affaccia sulla Caldera e sulla baia di Santorini, non importa se da Fira, il capoluogo, da Imerovigli oppure da Oia, l’emozione si ripete sempre nuova e si rimane senza fiato.

Come arrivare

L’isola di Santorini è facilmente raggiungibile arrivando in aereo.  Sia dall’Italia, con voli diretti durante la stagione estiva, che da Atene tutto l’anno, con frequenti voli giornalieri. Frequenti anche i collegamenti marittimi da Pireo, il porto di Atene, e tra le diverse isole, a partire da Creta, Mykonos, Rodi solo per fare qualche esempio.

Cosa fare Cosa vedere a Santorini

L’isola di Santorini, pur essendo un vulcano, vi sorprenderà per le molteplici attività che offre.

Le spiagge di sabbia nera e ciottoli, quasi tutte attrezzate, si trovano nella parte orientale dell’isola: Kamari, Monolithos, Perissa, Vlichada.  Non dimentichiamo di visitare la più conosciuta ed originale: Red Beach ad Akrotiri, uno spaccato nella roccia dove il colore rosso dell’arenaria si fonde con il verde smeraldo del mare.
Le maggiori spiagge sono collegate con i mezzi pubblici. Quindi non sarà necessario avere a disposizione un’auto a noleggio oppure uno scooter.

Maggiori attrazioni:

Da non perdere il Museo Archeologico di Fira. Qui si potranno ammirare i bellissimi e colorati affreschi ritrovati nel sito archeologico di Akrotiri, nel sud dell’isola, conosciuta come la “Pompei dell’Egeo”.
Tante sono le escursioni che possiamo organizzare a Santorini come la crociera in caicco sulla baia. E’ un modo interessante di ammirare la Caldera e l’intera isola dal mare. Si può fare un bagno nelle acque termali sulfuree, o trekking sulla Caldera fino al cratere. Pranzare sull’isola di Thirassia. E per finire, ammirare il tramonto da Oia. In assoluto il punto panoramico migliore e spettacolare per ammirare i tramonti.

Dove dormire a Santorini … e sognare

Infinite sono le possibilità di soggiorno a Santorini!
Le più scenografiche ed in molti casi anche esclusive, affacciano sul lato della Caldera. La vista è spettacolare sia di giorno che al tramonto!

Fira, Imerovigli, Firostefani ed Oia, le località più rinomate, offrono u’ampia scelta di categorie e soluzioni adatte per tutte le aspettative ed esigenze di spesa.

Boutique hotel con suite e piscine private, terrazze panoramiche con il massimo comfort e privacy. Alberghi da 2, 3, 4, 5 stelle come ville private (più vicine alle spiagge), con solo pernottamento o prima colazione, mezza pensione, in alcuni casi anche All-Inclusive.

Dove mangiare a Santorini, gastronomia e degustazioni

Anche la scelta di taverne e ristoranti sull’isola è infinita. E in ognuno di questi si possono gustare le tipiche specialità gastronomiche greche. Per esempio le gustose “domatokeftedesfrittelle di pomodori e cipolle, aromatizzate con origano e menta; oppure la purea di fava, a base di un legume originario, proprio dell’isola. Il tutto accompagnato dal più famoso dei vini locali “Assyrtiko”!
I tramonti si possono ammirare dai tantissimi cocktail bar alla moda affacciati sulla Caldera. Vi faranno scoprire il rito dell’aperitivo: imperdibile! I più spettacolari li troverete a Fira ed Oia, molti raggiungibili con scale infinite.

 

 

 


Totale: 5 tours found.    Showing 1 - 5 vedi tutti

Messaggio WhatsApp
Invia su WhatsApp