Patrasso

Patrasso

Patrasso è una città a nord del Peloponneso con più di 3 mila anni di storia, anche se spesso è considerata solo una via di passaggio verso altre mete.
Nel fermarsi qui si scoprono cose interessanti e bisogna capitare anche nei momenti di maggiore spettacolo per poterla conoscere appieno. 
Pochi sanno, ad esempio, che a Patrasso si svolge -con i suoi 150 anni di attività- uno dei Carnevale più antichi. Inoltre è la sede del Festival Internazionale, ospitato nell’Odeon Romano che ha una capienza di più di 2 mila persone.
Certamente come spesso succede la parte bella di una città è il centro storico, che qui si chiama Ano Poli, mentre la periferia è l’altra parte della medaglia, quella brutta e priva di identità. Quindi concentriamoci su questo piccolo fazzoletto.

Cosa vedere a Patrasso
Tra le varie particolarità di questa città non passa inosservato il Ponte Rion Antirion che attraversa il Golfo di Corinto e unisce il Peloponneso alla Grecia Continentale. È il ponte sospeso più lungo al mondo e domina il paesaggio in modo imponente.
Puoi visitare la fortezza di Patrasso, chiamata il Kastro, in cui convergono tanto lo stile romano che turco, bizantino e veneziano. Basta percorrere 190 scalini per godere di una vista spettacolare verso le dirimpettaie isole di Zante e Cefalonia.
Se ti piacciono i musei come veicolo per scoprire la storia del luogo puoi immergerti nel Museo Archeologico, nel Museo Storico Etnografico e nel Museo del Folklore. Troverai molti spunti interessanti per arricchire la tua esperienza.
Invece nei dintorni di Patrasso puoi sperimentare una delle ferrovie più belle d’Europa. Una corsa tra le cittadine di Diakofto e Kalavryta ti porta a scoprire la gola del fiume Vouraikos, dal mare fino alla montagna.

Come raggiungere Patrasso

Essendo uno snodo, Patrasso è facile da raggiungere. Dall’Italia con traghetto Ancona Patrasso, traghetto Bari Patrasso, traghetto Brindisi Patrasso e traghetti da Venezia. Ovviamente se si parte dalle città del sud dell’Italia il tragitto ha una durata di 16 ore, se si parte dal nord ha una durata di 30.
Il vantaggio del traghetto è che puoi portare con te l’auto e quindi una volta a Patrasso puoi muoverti in completa autonomia.

Patrasso Voli:
L’aeroporto c’è ma è aperto solo in alcune stagioni, e dall’Italia partono pochissimi voli. Sarebbe un’impresa prenotare un posto.
Se proprio preferisci volare potresti fare scalo ad Atene e raggiungere Patrasso (200 km) con auto a noleggio, o autobus di linea (1 corsa ogni mezz’ora), oppure ancora in treno (circa 3 ore di viaggio).
Se sei già in Grecia, per esempio Delfi o Argo, puoi raggiungere Patrasso in bus e la tratta comprende il passaggio nave per le isole di Zante e Creta.
E infine se sei a Kalamata puoi raggiungere Patrasso in treno.

Patrasso dove dormire

Nonostante non sia propriamente né una località balneare né una città ambita come Atene, Patrasso offre una diversificazione e una quantità importante di hotels. Trovi B&B e Hotels con un buon rapporto qualità prezzo, e Hotels a 4* se preferisci il lusso.

Dove mangiare a Patrasso
Patrasso, non lo abbiamo scritto finora, è una città universitaria quindi è vivace anche da un punto di vista dell’offerta gastronomica. Le taverne tipiche ma soprattutto i ristoranti e le psistaria mettono a tavola la cucina neo-ellenica, assortimenti di piatti internazionali, tra cui quelli italiani, e il cibo locale. Tutto viene servito in modo da fare tendenza, c’è una freschezza nelle proposte, si ha molta attenzione al “cosa servire” ma anche al “come servirlo”.


Totale: 1 tour found.    Showing 1 - 1 vedi tutti